Formazione Manageriale

formazione manageriale

HumanWare progetta e svolge corsi di formazione manageriale sulle tecniche gestionali, sul comportamento organizzativo e sulla leadership.

L'attuale scenario competitivo è caratterizzato da una tensione continua verso l'eccellenza come condizione di sopravvivenza, almeno per le energie che mobilita e per i processi che innesca. Tale tensione coinvolge tutti i campi di risorse: tecnologiche, organizzative, finanziarie ecc.

Compito della formazione manageriale è preparare dirigenti e quadri a sostenere tale spinta coniugando la creazione e consolidamento delle competenze con il senso di appartenenza al sistema di valori e prassi aziendali e la capacità di costruire rapporti organizzativi efficaci e funzionali alle logiche della competizione interna ed esterna.


I nostri programmi didattici possono essere personalizzati per le aziende clienti e svolti in forma dedicata con modalità di formazione in house in modo da contenere i costi e cogliere le specificità di ciascuna realtà aziendale.

L'approccio di HumanWare alla formazione manageriale si basa su metodologie didattiche attive che integrano:

Fasi di approfondimento, sperimentazione e simulazione anche attraverso formazione a distanza. In particolare viene enfatizzato il ricorso all'analisi di casi finalizzata a far emergere le caratteristiche di leadership dei partecipanti ed il loro processo decisionale nelle situazioni chiave;

Fasi di coinvolgimento dei partecipanti nel rispondere a conflitti e sfide estratti dalla realtà operativa ed in situazioni in cui le informazioni disponibili sono limitate in modo da mettere alla prova le loro capacità di scelta e di guida a fronte delle criticità che emergono nell'operato quotidiano. Gestione della complessità e dell'ambiguità sono alla base della formazione manageriale proposta da HumanWare. Attraverso un percorso guidato è richiesto a ciascun partecipante di tradurre vincoli ed obiettivi in piani di azione.

I corsi presentano al loro interno momenti speciali in cui occorre tradurre tutto ciò che è stato appreso in forma di pratica attuazione. Quando teoria, pratica, esperienza e talento personali devono misurarsi con la concretezza del quotidiano. Quando non è più questione di "cosa si può fare" ma di "cosa andrà fatto".

Formazione Manageriale negli scenari attuali

Lo sviluppo delle competenze manageriali ha l'ulteriore obiettivo di fornire strumenti e tecniche per interpretare le necessità di cambiamento organizzativo traducendole in progetti.

Infatti l'unica costante del nostro tempo è costituita dalla disponibilità al cambiamento. Un cambiamento accelerato, mutevole, imprevedibile che impone di:

  • rinunciare alla certezza dei comportamenti consolidati, proprio quando la severità del contesto rende più intenso il bisogno di certezze; un cambiamento a cui non è sufficiente reagire, ma che è necessario anticipare.
  • concentrarsi sulla risorsa chiave, in termini di responsabilità gestionale, costituita dal capitale umano e professionale della propria unità organizzativa; non tanto e non solo a livello di competenze funzionali o di equifinalità rispetto alle politiche aziendali, ma soprattutto per il potenziale di creatività e di innovazione che esso rappresenta. Stimolare, sostenere, ma anche valutare il processo di sviluppo dei propri collaboratori costituisce quindi la sfida evolutiva di dirigenti e quadri ed è compito della formazione manageriale accompagnare tale evoluzione.
  • creare le condizioni per superare le resistenze al cambiamento poichè se la creatività e l'innovazione sono l'unica risposta vincente alla turbolenza dell'ambiente, tuttavia la gestione strategica del cambiamento non può fondarsi su un atteggiamento volontaristico. E' fondamentale pertanto acquisire la capacità di integrare l'esplorazione delle nuove opportunità con una profonda verifica delle condizioni interne: la cultura dell'impresa, il suo stadio evolutivo, la qualità e consistenza delle risorse.

I valori del modello di leadership emergente hanno pertanto un denominatore comune: la responsabilità del capo quale agente di sviluppo dei propri collaboratori.

Questa dimensione dinamica del ruolo manageriale non si oppone alla dimensione gestionale, ma ne rappresenta un'estensione ed un potenziamento, in coerenza con le nuove sfide e la cultura dell'eccellenza.

Aree di Formazione Manageriale

Tecniche Gestionali:
Pianificazione e Controllo
Project Management
Total Quality Management
Gestione delle Risorse Umane
Marketing e Comunicazione
Business Improvement

Leadership:
Strategie e tattiche Negoziali
Gestione del cambiamento
Gestione dei Collaboratori
Problem Solving & Decision Making
Empowerment & Coaching

Comportamento Organizzativo:
Comunicazione
Tecniche di Presentazione
Time Management
Team Management
Gestione delle Riunioni di Lavoro